ISO e Certificazioni cosa è cambiato?

Il 12 marzo 2018 è stata pubblicata la ISO 45001: 2018 :“Requisiti per l’implementazione di un Sistema di Gestione per la Salute e la Sicurezza sui luoghi di lavoro”

La ISO 45001: 2018 va a sostituire lo standard BS OHSAS 18001: 2007 che finora è stato utilizzato come riferimento per impostare un sistema di gestione per la salute e la sicurezza dei lavoratori.

La Nuova ISO 45001: 2018…

Il nuovo standard è riconosciuto a livello internazionale.

A livello generale lo scopo della norma rimane invariato… implementare un sistema di gestione per l’Azienda che:

  • Prevenga o riduca il rischio di infortuni nella salute dei lavoratori;
  • Fornisca un quadro per il miglioramento continuo delle prestazioni in termini di salute e sicurezza sul lavoro;
  • Integri il sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro nei processi.

Infatti le principali novità riguardano:

  1. LA STRUTTURA
    La ISO 45001 utilizza la struttura di alto livello HLS, come già inserito nella ISO 9001: 2015 e ISO 14001: 2015, favorendo maggiormente l’integrità dei sistemi;
  2. ANALISI DEL CONTESTO
    Come già successo per la 9001 e 14001, viene richiesto all’azienda di effettuare l’analisi del Contesto geografico, di settore, culturale ecc. in cui opera.
  3. LEADERSHIP E PARTECIPAZIONE DEI LAVORATORI
    Lo scopo è dare maggior importanza alla relazione tra la salute e la sicurezza e il core business reciproco. Il successo di un sistema di gestione per la salute e sicurezza dipende dall’impegno della Direzione e di tutte le funzioni.
  4. PARTI INTERESSATE E LORO INTERESSI
    L’azienda deve essere definita in termini di sicurezza e salute. Questa analisi è utile nella fase di pianificazione per definire le priorità e gli interventi.
  5. OPPORTUNITÀ
    Oltre ad analizzare i rischi per i lavoratori e l’organizzazione, l’impresa deve individuare le opportunità di miglioramento etc.).

L’implementazione di un sistema di gestione per la salute e sicurezza conforme alla nuova ISO 45001 porta a:

  1. Vantaggio nuovi rispetto alla OHSAS 18001:
    • l’orientamento al “Risk Management, cioè alla valutazione del rischio con la determinazione delle strategie per governarlo
    • Riconoscimento a livello internazionale del sistema di gestione, orientato alla sostenibilità, all’efficacia e all’efficienza.
    • Possibilità di integrazione vera tra i vari sistemi di gestione che vuol dire snellezza, velocità, integrazione di obiettivi, logiche e flussi decisionali e di monitoraggio.
  2. Vantaggi già previsti con l’applicazione della OHSAS 18001 e confermati:
    • la riduzione dei costi in caso di infortuni, incidenti, problematiche relative alla salute e sicurezza dei lavoratori;
    • la riduzione dei tempi di fermo e i costi di interruzione delle attività;
    • la riduzione del costo dei premi assicurativi

Per le aziende già certificate, il periodo concesso per la transizione di certificazioni BS OHSAS 18001 alla nuova ISO 45001 è di 3 anni a partire dal 12 Marzo 2018;

Il passaggio quindi dovrà avvenire entro l’11 marzo 2021.
Le aziende non ancora certificate possono già certificarsi secondo il nuovo standard internazionale.

Il Team di
Archimede

By | 2019-01-21T14:34:26+00:00 gennaio 21st, 2019|Certificazioni Qualità, Sicurezza sul lavoro|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza i cookie In questo sito web utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti delle pagine e gli eventuali annunci pubblicitari/banner, fornire le funzioni dei social network e analizzare il traffico verso i nostri server. Forniamo anche informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner e/o fornitori che si occupano di analisi dei dati di navigazione e pubblicità, i quali potrebbero altresì combinarle con ulteriori informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti i nostri cookie. scopri di più

Questo sito web utilizza i cookie In questo sito web utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti delle pagine e gli eventuali annunci pubblicitari/banner, fornire le funzioni dei social network e analizzare il traffico verso i nostri server. Forniamo anche informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner e/o fornitori che si occupano di analisi dei dati di navigazione e pubblicità, i quali potrebbero altresì combinarle con ulteriori informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti i nostri cookie.

Chiudi