fbpx

Il ruolo dell’addetto alle emergenze e come entrano in gioco le emozioni in queste situazioni

In situazioni critiche, come ad esempio durante le emergenze, si attivano all’interno di ognuno di noi risposte complesse e intense, che corrispondono alle emozioni; ad esse conseguono poi delle variazioni fisiologiche che finiscono per influire sui comportamenti e le decisioni successive. La figura dell’addetto alle emergenze ricopre quindi un ruolo fondamentale all’interno dell’organigramma della sicurezza per la gestione di queste situazioni critiche, quando queste si presentano all’interno dell’azienda.

La reazione primaria e principale di fronte a qualsiasi tipo di pericolo è infatti quella della “paura”. La paura non deve però essere vissuta come un segno di debolezza, ma una reazione adattativa e indispensabile, senza la quale non saremmo in grado di attivarci di fronte ad un’emergenza. È giust’appunto questa emozione ciò che ci consente di innescare dei meccanismi involontari che preparano il nostro organismo a reagire alle diverse situazioni.
Tuttavia è necessario non abbandonarsi alle emozioni in modo irrazionale, altrimenti si avrebbe il prevalere di ansia, panico, inquietudine e angoscia, oltre al fatto che risulterebbe molto più difficoltoso riuscire a coordinarsi con le altre persone; per questo ognuno di noi, quando deve affrontare una qualsiasi emergenza, deve cercare di restare il più lucido possibile e di controllare, almeno in parte, le emozioni, in modo che gli effetti collaterali delle stesse non compromettano la performance durante l’emergenza.
L’attivazione della cosiddetta paura razionale deve portarci a cercare le soluzioni più adatte e sensate per affrontare il pericolo individuato e tutto questo è possibile per gli addetti alle emergenze solo quando hanno alle loro spalle una formazione adeguata sulle loro competenze e sulle procedure da adottare.
Inoltre, l’addetto deve essere consapevole anche dell’importanza di riuscire a coinvolgere le persone, coordinandole e indirizzandole verso le giuste operazioni da svolgere, sfruttando il loro bisogno di agire.

In conclusione quindi l’addetto alle emergenze deve essere in grado di fornire indicazioni chiare, essenziali e, per quanto possibile, rassicuranti, riducendo lo stato d’ansia e di paura dei colleghi. Una più profonda conoscenza delle procedure di evacuazione ed emergenza porterà l’addetto a una migliore capacità di intervento e di coordinamento, mantenendo sotto controllo le sue emozioni e infondendo sicurezza in coloro che lo circondano.
Per questi motivi sono fondamentali, oltre a un’adeguata formazione, le prove di evacuazione e di emergenza; i tecnici di Archimede potranno fornirti tutte le informazioni necessarie per organizzare queste simulazioni e verificare lo stato di preparazione degli addetti alle emergenze.

By | 2021-07-23T09:23:13+00:00 luglio 23rd, 2021|News, Sicurezza sul lavoro|0 Commenti

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito web utilizza i cookie In questo sito web utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti delle pagine e gli eventuali annunci pubblicitari/banner, fornire le funzioni dei social network e analizzare il traffico verso i nostri server. Forniamo anche informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner e/o fornitori che si occupano di analisi dei dati di navigazione e pubblicità, i quali potrebbero altresì combinarle con ulteriori informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti i nostri cookie. scopri di più

Questo sito web utilizza i cookie In questo sito web utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti delle pagine e gli eventuali annunci pubblicitari/banner, fornire le funzioni dei social network e analizzare il traffico verso i nostri server. Forniamo anche informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner e/o fornitori che si occupano di analisi dei dati di navigazione e pubblicità, i quali potrebbero altresì combinarle con ulteriori informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Se continui ad utilizzare questo sito web, acconsenti i nostri cookie.

Chiudi